Eccola la prima bicicletta in titanio stampata in 3D

Arcangelo Rociola

February 18, 2014

Tempo
di lettura in minuti
5

E' britannica, è una mountain bike, e promette di rivoluzionare il mondo della manifattura delle biciclette

printed 3d bicycle

Pare sia stato l’evento più atteso del London Bike Show la scorsa settimana. E’ la prima bicicletta completamente stampata in 3D, in titanio. L’hanno presentata lì. Un gioiellino di design e tecnologia. Forte, leggera e veloce. Si chiama MX 6 Evo.

L’ha prodotta la Cycles Empire, azienda britannica, in collaborazione con la Renishaw. Finora se ne sono costruite parti, la forcella, il telaio. Questa invece nasce da un blocco unico di titanio. Questo qui. 

3d printed bicicle

Da qui i nove pezzi che ne saranno la struttura. Ogni parte è ricavata di qui e poi verrà montata insieme alle altre. Non è ancora commercializzabile, mancano alcuni dettagli come il collaudo del sellino (anche quello stampato in 3D). Ma entro qualche settimana dovrebbe essere sul mercato inglese. Costerà 1200 euro.

La tecnologia che l’ha prodotta è un’esclusiva stampa 3D della joint venture britannica. Per stamparla ci sono voluti sei mesi, il che può suonare un po’ eccessivo, ma il suo progettista Chris Williams, si è detto fiducioso che la sua azienda ha posto un tassello essenziale nella manifattura delle bici del futuro: “Invece di costruire singoli pezzi da assemblare successivamente, abbiamo deciso di costruire grandi pezzi da dividere successivamente” Ha detto Williams a Pinbike.com. I pezzi più grandi stampati in 3D garantiscono un minore peso della bici, che ha meno parti da assemblare. Il risultato è un peso 700 grammi in meno rispetto a modelli analoghi ma costruiti in maniera classica. In tutto pesa 1,4 chili.

Tutti i pezzi hanno uno spessore di 1 millimetro. Incluso il sellino, solido, ma “vuoto”. La stampa in 3D di questo prototipo è un primo esempio di quello che laser e stampanti possono fare nella produzione di bici in titanio. Il telaio è costruito con una stampa in “laser melting”, una tecnica che fonde insieme diverse parti di materiale direttamente in fase di stampa, come tanti microscopici crogioli che vanno a formare in ogni strato la lega di titanio rispettando il disegno fatto in Cad. Il laser incide ogni strato la forma e la dimensione desiderata. E ne usciranno pedali, forcelle e telaio. Guardate queste immagini.

Quando sarà in commercio non è dato saperlo. Ma i tempi si preannunciano non brevi. Guardate questo prototipo come un ponte sul futuro delle bici. Stampato in 3D.


Leave a ReplyLascia un commento

Your email address will not be published.Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are markedI campi obbligatori sono marcati con *

You may use thesePuoi usare HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>